Boston Red Sox, che colpi con Crawford e Gonzalez

Mentre continua la sfida tra Yankees e Rangers per accaparrarsi la firma sul contratto di Cliff Lee, il mercato offre comunque una bella varietà di colpi di scena. Chuck Greenberg, proprietario dei Texas Rangers, è volato in Arkansas con un "menu di offerte" da proporre al lanciatore partente mancino, mentre i fratelli Steinbrenner hanno messo sul piatto tra i 137.5 ed i 140 milioni di dollari per i prossimi 6 anni. Così mentre Cliff Lee sta alla finestra a godersi l'asta che lo riguarda, sono altri i giocatori che hanno trovato sistemazioni più o meno convenienti nei Winter Meetings.
Particolarmente attivi i Boston Red Sox che in pochi giorni sistemano il roster affidato alle sapienti mani di Terry Francona con l'esterno sinistro Carl Crawford ed il prima base Adrian Gonzalez. Il primo, inserito nella lista dei free-agent, si è accordato con un sontuoso contratto per 7 stagioni che porterà nelle tasche del quattro volte All Star la bellezza di 142 milioni di dollari. Quest'anno Crawford ha vinto il suo primo guanto d'oro ed in attacco è arrivato davanti a tutti nella American League come numero di tripli battuti in stagione (13). Ha chiuso il 2010 con una media battuta di .307, 19 fuoricampo e 90 punti battuti a casa. Per Gonzalez, prima base nativo di San Diego ed autore in sette anni di carriera di 900 valide, 168 fuoricampo e 525 punti battuti a casa, si è resa invece necessaria una serrata trattativa con i Padres che alla fine hanno ceduto con uno scambio di 3 giocatori delle Minors più un quarto da nominare successivamente. Con questi ingaggi Boston ha potenziato il reparto offensivo nonostante la partenza di giocatori del calibro di Victor Martinez (ai Tigers transitando dai free-agent) ed Adrian Beltre che ancora è libero.
Sempre nella East Division della AL si muovono i Baltimore Orioles che si accaparrano J.J. Hardy, interbase ex-Minnesota. La trattativa conclusa con i Twins prevede l'arrivo in Maryland anche dell'utility Brendan Harris in cambio di due giovani giocatori delle leghe minori. Gli Orioles hanno chiuso anche con Arizona per l'acquisto di Mark Reynolds, terza base da 121 fuoricampo in 4 anni di MLB. Per arrivare al 27enne del Kentucky, gli Orioles si sono privati dei rilievi David Hernandez e Kam Mickolio. I Diamondbacks hanno prelevato tra i free-agent il closer J.J. Putz, la passata stagione in forza ai White Sox, proponendogli due anni di contratto a 10 milioni di dollari, più l'esperto terza base Melvin Mora (per il 38enne venezuelano un biennio da 4 milioni di dollari.
Doppio colpo anche per i Mets che pescano D.J. Carrasco, esperto lanciatore lo scorso anno ai Pirates, e Ronny Paulino, catcher di 29 anni ex-Marlins.
Dopo un campionato tutto sommato positivo agli Atlanta Braves, Melky Cabrera torna nella American League per indossare la casacca dei Kansas City Royals. L'esterno dominicano, vincitore delle World Series 2009 con gli Yankees, ha firmato un anno di contratto a 1.25 milioni di dollari. I Royals, sempre dai free-agent, si assicurano le prestazioni del 26enne esterno destro Jeff Francoeur, Gold Glove 2007 e lo scorso anno alle World Series con i Texas Rangers. Un anno di contratto, ma a 10 milioni di dollari, anche per Carlos Pena, prima base dei Rays che si stabilisce a Chicago, sponda Cubs.
Dopo 6 anni il 32enne catcher Miguel Olivo torna a Seattle, lasciandosi alle spalle una buona stagione con i Colorado Rockies con cui ha stabilito la miglior media battuta personale (.269). E sempre a proposito di ritorni, se le visite mediche non daranno noie, è sulla via di Los Angels, sponda Dodgers, il 26enne Dioner Navarro, catcher venezuelano che lasciò la California per i Rays nel 2006 e che qui è rimasto fino alla scorsa stagione.
Il 33enne rilievo messicano Dennys Reyes sembra ad un passo dai Phillies dove guadagnerà circa 3 milioni di dollari per un anno di contratto. E troverà finalmente un po' di pace dopo aver girato 10 squadre dal 1999 ad oggi (l'ultima i Cardinals la scorsa stagione). Salutato Zach Duke passato ad Arizona la fine dello scorso mese con l'arrivo del giovane lanciatore Cesar Valdez, i Pirates hanno ora deciso di affidarsi all'esperienza dell'esterno sinistro Matt Diaz (4.25 milioni di dollari per 2 anni di contratto) e del lanciatore partente Scott Olsen, lo scorso anno ai Nationals.
Chiudiamo con i Padres. Prima l'arrivo dai free-agent dell'esperto lanciatore partente Aaron Harang, ex-Cincinnati Reds, poi la trattativa con Tampa Bay: in California arriva l'interbase Jason Bartlett in cambio dei rilievi Adam Russell e Cesar Ramos.

About andrew 243 Articles
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*