"Peppe" Natale per l'UnipolSai

Il consueto pranzo per gli auguri natalizi alla stampa da parte della Fortitudo Baseball si è aperto subito col botto: l'annuncio dato – complice l'esigenza di una televisione locale – prima ancora dell'aperitivo, dell'ingaggio per la stagione 2018 di "Peppe" Mazzanti, in prestito per un anno e proveniente dal Nettuno City.
Dopo tanti tentativi andati a vuoto, finalmente il corteggiamento – come ha detto il presidente del club bolognese Michelini – è sfociato nel "matrimonio".
L'idea parrebbe quella, stando almeno alle chiacchiere informali fatte con Frignani, il manager, e Mura, il DS, a tavola, sarebbe quella di impiegarlo in prima base e come battitore designato, in una squadra piuttosto diversa da quella dell'anno scorso. Ad oggi con Garcia interbase, come scelta, Agretti (e Fuzzi) in terza, Marval a ricevere, stanti i dubbi che ancora restano sulla prosecuzione del rapporto con Sabbatani, Flores, e forse anche Vaglio. Sono tutti incastri, uno legato all'altro, che devono andare al loro posto, partendo dalla situazione monte di lancio. Compreso il perfezionamento dell'accorso per Antonio Noguera. Al momento sarebbe confermato come la prima opzione nel capoluogo emiliano sia quella di iniziare con tre soli stranieri, e pensando per prima cosa alla Coppa dei Campioni: tutti hanno detto che sarebbe magnifico riuscire a vincerla in Olanda. Con Grimaudo, Nosti e il neo acquisto olandese Lampe agli esterni, in uscita dal roster 2017 potrebbero esserci Corradini e Clemente (quest'ultimo con l'obiettivo di farlo giocare di più), mentre una possibilità sarebbe quella di un ritorno sotto le Due Torri di Dobboletta da Novara. Per Bassani, sempre ex-Novara, invece dovrebbe essere a un passo la definizione della cessione al Rimini di Pillisio.

Giuseppe Mazzanti – Nato a Roma il 5 aprile 1983, comincia a fine anni 90 la sua carriera ai massimi livelli del baseball italiano, ancora sedicenne, nelle fila del Nettuno (batte .313 in regular season in 7 gare), poi un paio di stagioni "a farsi le ossa" in serie A2 con la seconda squadra della città laziale, per varcare l'oceano nel 2002 e provare l'avventura nel baseball professionistico nord americano, entrando nella franchigia dei Seattle Mariners, disputando una stagione in Rookie League con Arizona League Mariners. Nel 2003, all'età di 20 anni, torna nella sua Nettuno, diventando il principale punto di forza della formazione laziale. Dal 2004 al 2008 con il Nettuno centra i playoff, nel 2007 e 2008 arriva in finale, perdendola contro Grosseto e San Marino, ma Peppe conquista in entrambe le stagioni il titolo di MVP del campionato italiano. Nel 2007 chiude la regular season con medie stellari: .343 in battuta, .459 on base e .587 di slugging, frutto di 18 doppi, un triplo e 5 fuoricampo in 42 incontri. Nei playoff e in finale le medie si alzano ulteriormente. Ancor più impressionante la stagione 2008 (media .392, on base .516 e slugging .574 in 39 gare, con 9 doppi e 6 fuoricampo) e anche in questo caso cresce in post season.
Nel 2008 e 2009 la rivincita europea, battendo il San Marino e la Fortitudo nel massimo trofeo continentale, mentre nel 2011 altra finale scudetto persa contro i titani. Nel 2014 si interrompe lo storico rapporto con Nettuno e avviene il clamoroso trasferimento a Rimini per due stagioni. Nella prima arriva la coppa Italia e nella seconda il primo scudetto conquistato da Mazzanti, a spese proprio della Fortitudo. Nel 2016 e 2017 torna sul Tirreno nelle fila dell'Angel Service, che porta ai playoff in entrambe le stagioni, dimostrandosi ancora fra i migliori battitori del lineup. Nell'ultima regular season ha disputato 30 partite battendo con la media di .293, con 8 doppi e 4 fuoricampo, per una media slugging di .495, il secondo della squadra alle spalle di Bermudez e una media on base di .459, il migliore in questo caso dei nettunesi, frutto di ben 27 basi guadagnate oltre a 5 colpiti.
Mazzanti ha esordito in azzurro ai mondiali 2003 disputati a Cuba, ha partecipato alla spedizione olimpica di Atene 2004 e al World Baseball Classic 2009, ai mondiali del 2007 e 2011, agli Europei 2007, 2010 e 2016.

Tutto il mercato 2017-2018

G
M
T
Rileva linguaAfrikaansAlbaneseAraboArmenoAzeroBascoBengaleseBielorussoBirmanoBosniacoBulgaroCatalanoCebuanoCecoChichewaCinese (semp)Cinese (trad)CoreanoCreolo HaitianoCroatoDaneseEbraicoEsperantoEstoneFilippinoFinlandeseFranceseGalizianoGalleseGeorgianoGiapponeseGiavaneseGrecoGujaratiHausaHindiHmongIgboIndonesianoIngleseIrlandeseIslandeseItalianoKannadaKazakoKhmerLaoLatinoLettoneLituanoMacedoneMalabareseMalagasyMaleseMalteseMaoriMaratiMongoloNepaleseNorvegeseOlandesePersianoPolaccoPortoghesePunjabiRumenoRussoSerboSesothoSingaleseSlovaccoSlovenoSomaloSpagnoloSundaneseSvedeseSwahiliTagikoTailandeseTamilTedescoTeluguTurcoUcrainoUnghereseUrduUsbecoVietnamitaYiddishYorubaZulu AfrikaansAlbaneseAraboArmenoAzeroBascoBengaleseBielorussoBirmanoBosniacoBulgaroCatalanoCebuanoCecoChichewaCinese (semp)Cinese (trad)CoreanoCreolo HaitianoCroatoDaneseEbraicoEsperantoEstoneFilippinoFinlandeseFranceseGalizianoGalleseGeorgianoGiapponeseGiavaneseGrecoGujaratiHausaHindiHmongIgboIndonesianoIngleseIrlandeseIslandeseItalianoKannadaKazakoKhmerLaoLatinoLettoneLituanoMacedoneMalabareseMalagasyMaleseMalteseMaoriMaratiMongoloNepaleseNorvegeseOlandesePersianoPolaccoPortoghesePunjabiRumenoRussoSerboSesothoSingaleseSlovaccoSlovenoSomaloSpagnoloSundaneseSvedeseSwahiliTagikoTailandeseTamilTedescoTeluguTurcoUcrainoUnghereseUrduUsbecoVietnamitaYiddishYorubaZulu
La funzione vocale è limitata a 200 caratteri
Informazioni su Mino Prati 345 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e Agenzia ANSA, Il Resto del Carlino, oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società attualmente militante in serie B), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*